Ultima modifica: 25 gennaio 2018
Liceo "Carolina Poerio" > Attività Liceo Linguistico > Alla ricerca della Libertà- e della Pace. 27 Gennaio – 4 Febbraio 2018

Alla ricerca della Libertà- e della Pace. 27 Gennaio – 4 Febbraio 2018

Il nostro Liceo, stimolato dal desiderio di conoscenza, tanto importante nel percorso di vita di Carolina Poerio, intraprenderà un viaggio verso la crudeltà, verso la speranza e verso la libertà repressa dalla guerra e dal regime nazi-fascista e solo dopo tanti anni rinata.

Molte sono le iniziative intraprese dal nostro Liceo, viaggi, stage, scambi culturali, mobilità transnazionali, tutto questo per capire come funziona il mondo all’interno del quale i protagonisti siamo noi, giovani studenti che ci formiamo su quella che è l’eredità lasciata dai nostri antenati. Tempo fa, Papa Giovanni Paolo II diceva, rivolgendosi ai giovani: “Voi diventerete la vita, vi sforzerete con ogni vostra energia per rendere questa terra sempre più abitabile per tutti, non sarete strumenti di violenza e distruzione, diventerete la pace pagando anche di persona se necessario”.

Tematica questa, che più si avvicina alla riflessione di cosa è la pace e quanto essa è stata minacciata nel corso della storia, essa è quella percepita nei luoghi della Shoah, in cui agli uomini, alle donne e ai bambini è stata negata.

Attraverso l’associazione “Terra del fuoco mediterranea” cercheremo di comprendere la storia della Seconda Guerra Mondiale all’interno dei luoghi che l’hanno maggiormente caratterizzata, visitando il Campo di Concentramento di Auschwitz, di Birkenau, fermandoci al ghetto ebraico e alla fabbrica di Schindler, al museo dell’olocausto di Budapest, momenti di commemorazione nei quali noi ragazzi potremo rivolgere un pensiero a coloro che hanno perso la vita e i propri cari a causa della crudeltà delle persecuzioni.

Con noi, studenti del quinto anno del Liceo Linguistico Poerio, ci saranno tanti altri allievi provenienti da molte scuole della Regione Puglia per un totale di oltre duemila giovani. Tutti partecipiamo al progetto “Treno della Memoria”, il quale ha ottenuto il riconoscimento dall’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, il Patrocinio del Parlamento Europeo, il Patrocinio della Camera dei Deputati ed il Patrocinio del Ministero per le Politiche Giovanili.

La nostra scuola sarà rappresentata dagli studenti:  Sara Ciarciello, Giorgia Nitri, Madalina Florina Popa, Ludovica Quercio, Davide Russo, Silvia Spada e Giorgia Tozzi, accompagnati dalla prof.ssa D’Apollo.

Come giovane studente, sono certo della valenza di tali iniziative capaci di farci riflettere e farci rivivere quei momenti cupi della nostra storia, con la speranza che il mondo, così come lo conosciamo per mezzo della mediazione tra i popoli, possa crescere continuamente in un terreno fertile: la pace, sinonimo di libertà e indipendenza.

Davide Russo