Ultima modifica: 16 maggio 2018
Liceo "Carolina Poerio" > Attività L.E.S. > Conferenza stampa di presentazione del Corso di Perito Grafologo

Conferenza stampa di presentazione del Corso di Perito Grafologo

Il 14 Maggio 2018  si è svolta  presso l’Auditorium della Sede Centrale del nostro Istituto Poerio, la Conferenza stampa di presentazione del Corso di Perito Grafologo  che la nostra Scuola ha avviato in collaborazione con l’Unifg-Dipartimento di Giurisprudenza e con la Scuola di Grafologia “ G. Moretti  “ di Foggia.

Presieduta dalla Dirigente Scolastica dott.ssa Enza Maria Caldarella , alla Conferenza sono intervenuti , in qualità di partner , la Dott.ssa Donatella Curtotti, capo-dipartimento di Giurisprudenza dell’Unifg e la Dott.ssa Prudenza Anna Schirone , Presidente della Scuola di Grafologia “ G. Moretti ” di Foggia, i docenti referenti del Progetto “Grafo for Les” nonché le classi Quarta AE e BE del Liceo Economico Sociale.

La Dirigente Scolastica, presentando le caratteristiche e le modalità del Corso,  ha precisato che il nostro Istituto consente agli alunni  frequentanti di conseguire l’attestato di  “Esperto in grafologia forense “ . Tale attestato , oltre all’attribuzione di crediti scolastici e universitari, consente la riduzione di un anno  del Corso  Triennale  attivato presso la Scuola Superiore di Grafologia “ G. Moretti”, utile al conseguimento del titolo di “ Perito Grafologo”.

L’Assessore  Lioia  ha evidenziato che il Corso di Perito Grafologo  rappresenta non soltanto una valida proposta formativa per gli studenti, ma anche una opportunità spendibile nel mondo del lavoro del nostro territorio.

La dott.ssa Curtotti   ha ribadito che la partecipazione al Corso di Perito Grafologo, nato da una sinergia “dialogante”   tra diversi soggetti istituzionali,   fa acquisire crediti universitari  a quegli alunni che volessero , dopo il Diploma, iscriversi alla facoltà di Giurisprudenza o a quella più recente di Scienze Investigative presso l’Università degli Studi di Foggia.

Alla luce della lunga e appassionata esperienza nel settore , la Dott.ssa Schirone ha  analizzato gli  ambiti di applicazione della grafologia, da quello forense a quello specifico dell’età evolutiva, sottolineando l’importanza sempre crescente che lo studio dei segni grafologici  assume nelle diverse  realtà sociali, pedagogiche e forensi.

I docenti referenti del progetto “Grafo for Les” hanno  riferito che gli allievi partecipano con interesse ed  entusiasmo e  auspicano in futuro una estensibilità dell’esperienza formativa a tutte le altre componenti scolastiche.

Tutti gli intervenuti  hanno manifestato apprezzamento per l’originalità della proposta e la validità dell’iniziativa e hanno auspicato future e proficue collaborazioni .

articolo attacco 15 maggio 2018