Ultima modifica: 18 Giugno 2018
Liceo "Carolina Poerio" > Attività Liceo Linguistico > Progetto MILI-Mobilità Internazionale e Model UN

Progetto MILI-Mobilità Internazionale e Model UN

Viene riportata l’esperienza della studentessa Ludovica Vassalli della classe IV sez. E ling. che ha trascorso l’anno scolastico nella scuola Cats College di Canterbury (Inghilterra) e ha partecipato al Model UN, una simulazione delle Nazioni Unite a New York.

MODEL UN-LUDOVICA VASSALLI

Durante il mio quarto anno all’estero ho avuto la grandissima opportunità di partecipare al Model UN, una simulazione delle Nazioni Unite, a New York. Quest’esperienza è stata organizzata dalla mia “hosting school” inglese Cats College di Canterbury.

Nel Model UN erano presenti diversi comitati, ognuno di essi si occupava un determinato problema attuale.  Il comitato assegnatomi era l’“Unione internazionale delle Telecomunicazioni”, in acronimo ITU.

Prima di partire, dovevamo svolgere un “Position Paper”, documento in cui bisognava descrivere la situazione attuale del paese assegnato, il Portogallo. Per fare ciò, abbiamo dovuto fare numerose ricerche, agevolate dalle domande in merito, che la Professoressa di Politica Globale ci ha inviato via email. Nel mio comitato vi erano 60 studenti. Tutto il gruppo tramite voto sceglieva uno dei due argomenti trattati per stilare poi i “resolution paper”, documenti nei quali si scrivevano i provvedimenti da prendere per migliorare uno specifico argomento.

Il primo giorno ci siamo recati nell’Ambasciata Portoghese di New York per incontrare l’Ambasciatore che è stato molto gentile e disponibile e ha risposto alle nostre domande molto cortesemente.

In seguito siamo andati nell’ “ Headquarter of the United Nations”, “where everything happens for real”. Prima di entrare in una sala immensa dove erano presenti studenti di tutte le età provenienti da tutte le parti del mondo mi è venuta la pelle d’oca pensando a tutti i grandi protagonisti che hanno parlato davanti all’assemblea delle Nazioni Unite e che con i loro discorsi hanno lasciato un segno indelebile nella storia, Krusciov, Fidel Castro, Che Guevara fino ad arrivare a Papa Bergoglio. Mentre eravamo in questo affascinante edificio, abbiamo assistito al discorso del Presidente di un’associazione che promuove la Democrazia.

Durante quest’esperienza ho avuto l’occasione di esprimere le mie idee, di parlare di fronte a più di 50 persone in lingua inglese,  ho conosciuto  e mi sono confrontata con altre realtà e punti di vista diversi dal mio. Quello che ho provato e che ancora provo ripensando a quei giorni penso resterà  per sempre nella mio animo.

Ludovica Vassalli

IVEL Liceo C. Poerio

 

Referente progetto MILI-Mobilità Internazionale Lingua Inglese prof.ssa C. Casiello