Ultima modifica: 28 maggio 2018
Liceo "Carolina Poerio" > Attività Scienze Umane > UN INVITO ALLA LETTURA: LIBERRIMI

UN INVITO ALLA LETTURA: LIBERRIMI

Diciannove Maggio, Palazzetto della Scherma, si è tenuta la festa per i giovani lettori.
La giornata prevedeva sfide letterarie fra gli studenti dei vari licei che hanno partecipato, presentazioni di libri da parte degli alunni e la premiazione per il concorso LE GIOVANI PAROLE. Le varie attività si svolgevano in quattro ambienti diversi, i giochi nella sala centrale, le presentazioni nei caffè letterari uno, due e tre; qui i ragazzi presentavano il libro da loro scelto e letto. Molti di noi che hanno presentato un libro erano agitati e preoccupati, ma man mano che si parlava il discorso veniva da sé soprattutto quando si realizzava che gli altri non erano lì per giudicare ma per ascoltare quello che pensavi del libro, erano lì per conoscere il libro esposto. Gli studenti erano liberi di assistere alle attività che più li interessavano e li coinvolgevano. Credo che la giornata di Sabato non sia stata solo un punto d’incontro per chi ama leggere, ma un punto di partenza per entrare nel mondo della lettura, un modo per scoprire il libro più adatto a se’: per innamorarsi della lettura c’è bisogno di trovare il libro giusto, abbiamo bisogno di trovare quelle idee scritte da altri ma che risuonano insieme alle nostre. Penso che il bello di “LIBERRIMI” sia che coinvolge pienamente i giovani, è questo è molto importante perché un ragazzo che legge sarà un adulto che pensa. Mi è dispiaciuto che alcuni di noi non avessero letto i libri che partecipavano al concorso LE GIOVANI PAROLE, ma è stata una bella esperienza che spero di rifare e che consiglio a chiunque, lettore e non, perché il tempo volava ed era facile e coinvolgente ascoltare chi come te si immerge nei libri e nei mondi che possono aprire.
Letizia D’Andretta – 2^AS